Un bell’articolo apparso sulla rivista Wired ci informa di una tendenza che è iniziata con uno dei tornei sportivi più famosi del mondo, Wimbledon e che si prepara a sbarcare nella vita di tutti i giorni con la sua forza tecnologica. Stiamo parlando del selfie nel caffè, o coffee selfie.

Siamo abituati a gustare caffè e cappuccini cremosi e il massimo a cui possiamo ambire finora è un cuoricino disegnato con la schiuma o un fiore stilizzato fatto con il cacao in polvere. Pura preistoria, perché durante il torneo di tennis un noto brand di caffè italiano ha scelto di unire caffè e tecnologia, dando vita ad un’esperienza decisamente interessante e originale.

Nel corso di un ambito match sono stati distribuiti caffè alle persone in fila, dai quattro ambassador scelti fra personaggi noti del mondo del tennis. Non solo, perché i vicepresidenti del gruppo hanno mostrato agli increduli partecipanti i primi esempi di coffee selfie. Si tratta di una foto scattata e quindi tradotta sulla schiuma del cappuccino mediante una stampante a getto di caffè.

Coffee selfie: una tendenza si prepara a sbarcare in Italia

La tecnica del coffee selfing è stata ideata dall’impresa Ripples che ha creato un business decisamente originale e forse in grado di cambiare il volto del caffè nel nostro futuro. originale e forse in grado di cambiare il volto del caffè nel nostro futuro.

La proposta sottolinea ancora una volta quanto forte sia il legame fra la tecnologia e la vita di ogni giorno e come molte invenzioni del nostro presente siano orientate ad unire in sinergia l’universo tecno con le abitudini consolidate. Bere una tazza di caffè o cappuccino con la foto del partner impressa potrebbe infatti rendere più dolce la giornata, ma sono infinite la applicazioni che questa stampante potrebbe avere nel futuro più prossimo.la applicazioni che questa stampante potrebbe avere nel futuro più prossimo.

Il selfie coffee ci aspetta quindi e, in attesa che il mercato si sviluppi, possiamo consolarci con il caro vecchio cuoricino di schiuma fatto con il bricco del latte, o con una stellina di cacao in polvere che sa sempre strapparci un bel sorriso ad inizio giornata.